BOSNIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bosnia: terrorista islamico Haris Causevic condannato a 35 anni in secondo grado (9)
 
 
Sarajevo, 15 lug 2015 17:00 - (Agenzia Nova) - Secondo il capo dell'esecutivo di Banja Luka, i cittadini della Repubblica Srpska "sono seriamente preoccupati e si chiedono fino a che punto si spinge la tolleranza, e in alcuni casi il sostegno, nei confronti del radicalismo". Infine, secondo la Cvijanovic, "viene da chiedersi se riusciremo mai a trovare a Sarajevo interlocutori con cui saremo in grado di lottare in modo serio contro i rischi per la sicurezza, non soltanto per quanto riguarda i cittadini bosniaci, ma anche nei confronti dei cittadini di altri paesi". Gli abitanti di Gornja Maoca, che non riconoscono le autorità civili bosniache, sono controllati dai servizi di sicurezza e dalle forze dell'ordine da circa un decennio. In passato, diversi loro esponenti sono stati indagati e arrestati per sospetti collegamenti con attività terroristiche. (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..