SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Kerry-Lavrov, curdi rimangano parte del paese
 
 
Ginevra, 27 ago 2016 11:13 - (Agenzia Nova) - I curdi devono rimanere parte di una Siria unita e saranno una variabile importante nella soluzione della crisi siriana. E' quanto dichiarato ieri dal ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov e dall'omologo Usa, John Kerry, al termine del loro incontro di ieri a Ginevra. "I curdi devono rimanere parte dello Stato siriano e parte della soluzione del problema - ha detto Lavrov - e non devono essere un fattore che possa essere usato per dividere la Siria". Kerry gli ha fatto eco dicendo che gli Stati Uniti vogliono "una SIria unita. Non sosteniamo un'iniziativa curda indipendente". Kerry ha aggiunto che gli Usa stanno collaborando con una componente delle forze curde "su base limitata e in stretta cooperazione" con la Turchia, in riferimento alla campagna militare per la liberazione della città di Manbij, nel nord-est della provincia di Aleppo. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..