INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: rivista la lista nera degli stranieri sikh, revocati 312 divieti di ingresso su 314 (4)
 
 
Nuova Delhi, 13 set 13:08 - (Agenzia Nova) - La questione sikh ha generato anche frizioni diplomatiche. Nuova Delhi protesta ogni volta che in Gran Bretagna vengono autorizzate manifestazioni di attivisti per il Khalistan. Ci sono stati problemi anche col Canada, dopo che il Partito liberale, nel 2017, ha presentato all’assemblea legislativa dell’Ontario una mozione in cui definiva “genocidio” le rivolte anti-sikh del 1984. A ciò si è aggiunta la presenza, documentata da fotografie, a un evento di quel partito di Jaspal Atwal, imprenditore indo-canadese, ex membro di un’organizzazione definita terroristica e dichiarata illegale in Canada nel 2003, la Sikh Youth Federation. La vicenda ha causato momenti di imbarazzo in occasione della visita in India del primo ministro canadese, Justin Trudeau, del febbraio 2018. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..