UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Gentiloni a "La Stampa", l'Europa riparte dai diritti
 
 
Roma, 16 set 10:04 - (Agenzia Nova) - Battere le diseguaglianze, promuovere il «Green Deal», realizzare la Web tax e una riforma di Dublino sui migranti: è il programma europeo per cui si impegna a lavorare Paolo Gentiloni, designato commissario europeo dal nuovo governo Conte, prescelto per l'Economia dalla presidente Ursula von der Leyen ed ora in attesa delle audizioni e del voto di conferma da parte del Parlamento di Strasburgo. In questa sua prima intervista da commissario in pectore a "La Stampa" l'ex premier ed ex ministro degli Esteri lascia trapelare la responsabilità che sente nel contribuire a realizzare politiche capaci di consentire all'Ue di prevalere sul sovranismo. Dopo i 14 turbolenti mesi di governo gialloverde da dove ricomincia l'Italia in Europa? "Ricomincia anzitutto dall'Italia, dal ruolo che normalmente deve avere uno dei tre grandi Paesi fondatori e delle tre grandi economie europee. È importante che questo nuovo inizio sia un messaggio ai cittadini italiani affinché si diffonda l'idea che l'Europa non è il nostro problema ma è il nostro unico futuro, se guardiamo al mondo dei prossimi decenni". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..