COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: agenzie Onu, in Sud Sudan 6,3 milioni di persone non hanno certezza di un pasto sicuro (4)
 
 
Roma, 12 set 09:49 - (Agenzia Nova) - Secondo quanto dichiarato da Matthew Hollingworth, direttore del Pam in Sud Sudan, “l'ultimo rapporto dimostra che se diamo una possibilità alla pace, è facile che la sicurezza alimentare diventi una realtà. Non è il momento di riposare sugli allori, mentre milioni di persone stanno ancora lottando per la sopravvivenza nel paese. Piuttosto, dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi e mantenere i risultati che la pace ha permesso”. La Fao sta fornendo degli “starter kit”, composti da sementi per le colture adatti alle condizioni locali, attrezzi per l'agricoltura e per la pesca e interventi basati su aiuti in denaro con l'obiettivo di eliminare il divario alimentare per circa un milione di famiglie contadine. Inoltre, l’agenzia Onu sta conducendo una vaccinazione su larga scala e trattamenti per circa 7 milioni di capi di bestiame a sostegno degli allevatori, proteggendo i loro mezzi di sussistenza e aprendo opportunità di mercato. L'Unicef e 40 organizzazioni della società civile stanno invece fornendo interventi nutrizionali fondamentali per i bambini e le donne in Sud Sudan. Attualmente, l'agenzia Onu sta supportando 1.150 centri per programmi terapeutici ambulatoriali e 99 centri per la stabilizzazione in Sud Sudan. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..