SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: firmata tabella di marcia per accordo di pace, negoziati al via il 14 ottobre (3)
 
 
Khartum, 12 set 12:42 - (Agenzia Nova) - La scorsa settimana Hamdok ha inviato un emissario a Giuba per preparare la sua visita e tenere consultazioni con i leader dei gruppi armati che partecipano ai colloqui per raggiungere un accordo di pace globale. Il premier sudanese, che lunedì scorso ha formato il nuovo governo incaricato di guidare il paese nel periodo di transizione, ha posto l’accordo di pace con i gruppi ribelli tra le sue priorità principali in quanto è una condizione chiave per la rimozione del paese dalla lista dei paesi considerati sponsor del terrorismo dagli Stati Uniti. Il dialogo con i gruppi armati del Darfur, del Sud Kordofan e del Nilo Azzurro è stato avviato per volontà dell’allora presidente Omar al Bashir nel gennaio 2014, tuttavia non ha sortito risultati significativi. Per favorire la cessazione delle ostilità negli ultimi focolai di conflitto ancora attivi nel paese, l’Unione africana ha inoltre proposto nel settembre 2014 una “road map” che include – per la creazione di un clima di fiducia tra le parti – l’approvazione di maggiori libertà politiche, l’accesso umanitario alle popolazioni colpite e il rilascio dei detenuti e prigionieri politici, tuttavia il processo di dialogo non ha portato i frutti sperati anche a causa delle proteste anti-Bashir esplose nel frattempo e che hanno portato alla destituzione dell’ex capo dello Stato nell’aprile scorso. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..