GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: il nuovo ministro dell’Ambiente vuole archiviare il nucleare
 
 
Tokyo, 12 set 06:48 - (Agenzia Nova) - Il neoinsediato ministro dell’Ambiente del Giappone, il 38enne Shinjiro Koizumi, sostiene che il paese dovrebbe abbandonare il nucleare per evitare in futuro incidenti come quello di Fukushima. Koizumi, figlio dell’ex premier Junichiro Koizumi, ne condivide la posizione ostile al nucleare, che negli scorsi anni ha posto entrambi in disaccordo con il primo ministro in carica, Shinzo Abe. “Intendo studiare come dismettere (i reattori nucleari), non come mantenerli in funzione”, ha dichiarato Koizumi durante la sua prima conferenza stampa da ministro, nella giornata di ieri, 11 settembre. Le parole del giovane politico conservatore rischiano di innescare polemiche all’interno della maggioranza e del Partito liberaldemocratico. Il ministero dell’Ambiente, presieduto da Koizumi, non ha competenza in materia di politiche energetiche, ma presiede l’Agenzia per la regolamentazione del nucleare. Ad oggi sono operativi in Giappone sei reattori nucleari, una frazione dei ben 54 in funzione prima del disastro di Fukushima, il 40 per cento dei quali è ora in fase di dismissione. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..