RIFIUTI ROMA
Mostra l'articolo per intero...
 
Rifiuti Roma: chiusura tmb Salario è definitiva, la Regione Lazio ha ritirato Aia (2)
 
 
Roma, 11 set 10:47 - (Agenzia Nova) - La sindaca di Roma Virginia Raggi sui social network ha commentato: "Il Tmb Salario non riaprirà mai più. Avevamo chiesto alla Regione Lazio di revocare l’autorizzazione ad utilizzare quell’impianto per i rifiuti e finalmente è arrivata la comunicazione ufficiale ad Ama. È una grande vittoria per la città e i residenti2. Stamattina i primi commenti, sulla revoca dell'Aia, giunti dal Campidoglio sono però arrivati dai consiglieri del Partito Democratico. “Ora Ama e Campidoglio non hanno più scuse, procedano alla bonifica del sito – dichiara Marco Palumbo –. In tempi brevi riqualifichi tutta l'area rimuovendo anche l'impiantistica, oltre che le circa 5mila tonnellate di rifiuti ancora presenti. E al tempo stesso si proceda con un concorso internazionale di idee per la riqualificazione architettonica dell'area che deve tornare in tempi strettissimi al servizio della città”. “Ora bisogna passare dalle parole ai fatti – aggiunge Valeria Baglio – e risarcire il territorio con progetti di riqualificazione ambientali di alto livello. I cittadini che vivono in quel quadrante hanno il diritto di vederlo riscattare con il massimo impegno e la massima celerità”. Positivo anche il messaggio di Legambiente Lazio che attraverso il presidente Roberto Scacchi dice "è la fine definitiva di un incubo per i cittadini dell'intero quartiere salario, attanagliati per quasi un decennio dalla puzza e dalla malagestione dei rifiuti di Roma”. Nel pomeriggio di ieri il presidente del III municipio Giovanni Caudo aveva anticipato che “i cattivi odori di questi giorni sono la prova della dismissione del tmb Salario. Il lavoro di normalizzazione dell’area procede e la puzza è dovuta alla movimentazione e allo svuotamento delle 5000 tonnellate di Fos (la frazione organica stabilizzata) ancora presente, rimasta lì dal giorno dell'incendio (a dicembre 2018, ndr)". "Siamo all'ultimo atto”, aveva scritto Caudo, poi in serata l’annuncio della revoca dell’Aia da parte della Regione Lazio. (Rer)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..