FILIPPINE
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine: il figlio di Duterte si candida alla presidenza del Congresso (4)
 
 
Manila, 03 lug 05:47 - (Agenzia Nova) - Circa 60 milioni di cittadini delle Filippine sono stati chiamati alle urne lunedì, 13 maggio, per le elezioni generali che hanno rinnovato metà del Senato, la Camera bassa e diverse amministrazioni locali del paese. Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha affrontato le elezioni da una posizione di forza senza precedenti nella recente storia democratica del paese. Il voto, che costituisce un fondamentale termometro degli orientamenti politici del paese a metà del mandato presidenziale di sei anni, potrebbe consegnare alle forze vicine a Duterte tutti e 12 i seggi del Senato oggetto della contesa elettorale. Tale risultato costituirebbe un accadimento inedito per le Filippine dalla fine del regime di Ferdinand Marcos, nel 1986. Giunto a metà del suo mandato, Duterte gode del consenso più elevato da quando è stato eletto, da giugno 2016, grazie anche al progressivo calo del tasso di inflazione, contenuto tramite il ricorso a misure straordinarie, e l’aumento del rating sovrano da parte di Standard & Poor’s. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..