MEDIO ORIENTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Medio Oriente: possibile escalation dopo raid israeliani in Siria e ritiro Usa da accordo sul nucleare (4)
 
 
Gerusalemme, 10 mag 2018 14:04 - (Agenzia Nova) - La rappresaglia israeliana di questa notte fa seguito ai raid avvenuti nella notte tra martedì e mercoledì, attribuiti ad Israele, contro un deposito di armi iraniane vicino a Damasco. I raid dell’ultima settimana sono gli ultimi di una serie iniziata lo scorso settembre. Dall’inizio dell’anno, infatti, Iran ed Israele, per la prima volta nella loro storia, sono impegnati in ostilità dirette in Siria. Lo scorso febbraio, i caccia di Gerusalemme avevano abbattuto un drone armato iraniano penetrato nello spazio aereo israeliano e hanno attaccato la base T-4 in Siria, dove si troverebbe il centro di comando dei droni iraniani lanciati dalla Siria. Ad inizio aprile, l’aviazione israeliana aveva colpito di nuovo la base T-4 uccidendo almeno sette Pasdaran, mentre il 29 aprile un altro raid aveva distrutto un deposito di armi e due basi controllate dall’Iran in Siria. Secondo quanto evidenzia la stampa di Gerusalemme si tratta dello scontro diretto di maggior portata di sempre tra Israele ed Iran, ed il più significativo delle forze israeliane in Siria dalla Guerra dello Yom Kippur del 1973. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..