LIBIA
 
Libia: 99 raid Usa a Sirte contro lo Stato islamico dal primo agosto
 
 
Roma, 30 ago 2016 16:33 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti hanno compiuto 99 raid aerei a Sirte, roccaforte dello Stato islamico (Is) in Libia, dal primo al 29 agosto: una media di 3,4 bombardamenti al giorno. Nella giornata di ieri sette raid hanno distrutto un veicolo bomba e 16 postazioni nemiche. Lo riferisce un comunicato diffuso oggi dal comando militare Usa per l’Africa (Africom), secondo cui i raid avvengono “su richiesta ed in coordinamento” con il governo libico di accordo nazionale sostenuto dalle Nazioni Unite e guidato da Fayez al Sarraj. Solo in tre giornate (il 5, il 12 e il 25 agosto) gli aerei statunitensi impegnati nell’operazione “Odyssey Lightning" , lanciata in primo giorno del mese, non hanno compiuto sortite. Il giorno con più raid (nove) è stato invece il 17 agosto. Sirte è l’ultima roccaforte dello Stato islamico in Libia, dove i miliziani stanno progressivamente perdendo terreno anche per effetto del sostegno dei caccia statunitensi. Secondo quanto annunciato dalle milizie libiche filo-governative, gli jihadisti sono ormai confinati solo in alcune aree del quartiere tre di Sirte. “Gli Stati Uniti - si legge nel comunicato di Africom - sono a fianco della comunità internazionale nel sostenere il governo di accordo nazionale (di Tripoli) nei suoi sforzi per ripristinare la stabilità e la sicurezza in Libia. Queste azioni contribuiranno ad impedire che Daesh (acronimo arabo dell'Is) abbia un rifugio sicuro in Libia, da cui potrebbe attaccare gli Stati Uniti e i nostri alleati”. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..