SERBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Serbia: concluso Summit economico di Belgrado, focus su integrazione Ue e crescita (12)
 
 
Belgrado, 09 giu 2015 19:00 - (Agenzia Nova) - L’ambasciatore russo in Serbia, Aleksandar Cepurin, è intervenuto nel corso del Summit, precisando che la disponibilità delle autorità serbe a esaminare ogni progetto energetico non significa che Belgrado abbandoni quelli con la Russia. Le imprese russe, ha proseguito, sono pronte in termini di principio a partecipare alla soluzione dei problemi riguardanti le forniture di gas nell’Europa sud-orientale. Cepurin ha ricordato che nel 2019 termineranno le forniture provenienti dall’Ucraina, e che presto verranno iniziati i lavori per la costruzione del gasdotto che dovrà giungere fino alla Turchia. Il punto chiave, ha detto Cepurin, è stabilire dove proseguirà questo gasdotto. La Russia, ha ricordato l’ambasciatore, si è già espressa sul fatto che il gasdotto dovrebbe proseguire verso nord attraverso la ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom), la Serbia, l’Ungheria fino all’Austria. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..