BAHREIN
Mostra l'articolo per intero...
 
Bahrein: leader sciita annuncia avvio fase della lotta armata (2)
 
 
Manama, 18 gen 2017 10:22 - (Agenzia Nova) - La sospensione del maggiore partito sciita d'opposizione del Bahrein al Wefaq, la revoca della cittadinanza alla guida spirituale sciita Sheikh Isa Qassim, unite alla crescente influenza dei Fratelli musulmani e delle correnti sunnite più estremiste, potrebbe riaccendere gli scontri settari nel piccolo e strategico stato-isola del Golfo, sede della Quinta flotta navale degli Stati Uniti. Dopo cinque anni di stallo, la monarchia sunnita del Bahrain non ha alcuna intenzione di includere l'opposizione sciita nei processi decisionali: anzi, la tendenza è quella di escludere gli oppositori di fede sciita, considerati un'emanazione dell'Iran, dalla vita politica dell'isola. Una scelta che rischia però di radicalizzare ancor di più i gruppi sciiti. Nel corso degli ultimi cinque anni, inoltre, Manama ha aumentato la sua dipendenza dalle monarchie del Golfo e dagli alleati occidentali. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..