IRAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Iran: i media commentano l'accordo sul nucleare iraniano, fra gli attacchi di Israele e le perplessità degli oppositori di Obama (4)
 
 
Roma, 15 lug 2015 15:20 - (Agenzia Nova) - A poter cantare vittoria, almeno per il momento, sono anche i sostenitori democratici di Obama al Congresso federale, che sono riusciti a contenere le perplessità e il rigetto di alcune componenti del partito, specie nelle ultime, delicatissime fasi delle trattative condotte a Vienna. Ad emergere vincitore dal processo negoziale durato 20 mesi è ovviamente la Repubblica islamica dell'Iran, che ha ottenuto condizioni additate da molti come un'irresponsabile minaccia alla sicurezza degli Stati Uniti e dei loro alleati mediorientali. Teheran viene di fatto riammessa a pieno titolo nella comunità internazionale, e ha la possibilità di divenire, nei prossimi anni, uno dei motori della stentata crescita economica globale, grazie alle sue enormi riserve petrolifere e alla liberazione delle forze economiche represse per anni da un severo regime sanzionatorio. A cantare vittoria, di riflesso, sono anche gli alleati dell'Iran – come Hezbollah in Libano e il regime siriano di Bashar al Assad – anche se la Casa Bianca auspica, proprio in virtù dell'accordo di ieri, di poter esercitare un maggior controllo su questi attori regionali. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..