TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: premier Davutoglu, 4 possibili gruppi terroristici dietro attentato di Ankara
 
 
Ankara, 11 ott 2015 09:06 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha indetto tre giorni di lutto nazionale dopo l’attentato dinamitardo di ieri nel centro di Ankara, che ha causato la morte di almeno 95 persone, individuando quattro organizzazioni come possibili sospettati per l’attacco: Stato Islamico, Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), Fronte rivoluzionario di liberazione del popolo (Dhkp-c) e il Partito comunista marxista-leninista (Mlkp). "Queste sono le organizzazioni che possiedono una tale capacità per realizzare un attentato di questo tipo", ha detto il primo ministro nel corso di una conferenza stampa ad Ankara. Anche se l'identità dei colpevoli rimane sconosciuta, Davutoglu ha detto che ci sono "prove evidenti" che le esplosioni di Ankara sono state effettuate da due attentatori suicidi. Il primo ministro ha poi aggiunto di voler discutere dell’accaduto con gli esponenti del principale schieramento d’opposizione Partito repubblicano del popolo (Chp) e con il Partito del movimento nazionalista (Mhp), ma ha escluso qualsiasi contatto con il Partito democratico popolare (Hdp, movimento filo-curdo della Turchia) dopo le accuse contro il governo del copresidente dell’Hdp Selahattin Demirtas per una mancanza di controllo per garantire la sicurezza. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..