CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: vicepresidente Huawei, contro di noi restrizioni basate su accuse infondate
 
 
Pechino, 24 mag 11:39 - (Agenzia Nova) - Huawei ha subito restrizioni basate su accuse infondate, e tese a interrompere le operazioni aziendali. Lo ha dichiarato Hu Houkun, vicepresidente di Huawei, durante il suo discorso alla Conferenza sulla sicurezza cibernetica all'Università di Potsdam, in Germania, esponendo le sue opinioni sulle restrizioni da parte statunitense contro Huawei. “Rriteniamo che questo comportamento sia totalmente ingiustificato”, ha detto Hu, riferendosi alle restrizioni alle esportazioni varate la scorsa settimana dal dipartimento del Commercio statunitense. Hu ha fatto riferimento alle conseguenze di tali iniziative citando la sospensione delle forniture a Huawei annunciata da Google, che in futuro riguarderà anche il sistema operativo Androdi. Secondo la compagnia, in Europa, circa tre quarti degli utenti di smartphone si affidano a un telefono basato su Android: Huawei rappresenta circa il 20 per cento di questo mercato. "Queste decisioni imprudenti possono causare gravi danni a consumatori e imprese in Europa", ha affermato Hu. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..