LIBANO-ISRAELE
 
Libano-Israele: Nasrallah, Hezbollah pronto ad abbattere qualsiasi drone su spazio aereo libanese
 
 
Beirut, 25 ago 20:41 - (Agenzia Nova) - Il leader del movimento sciita libanese Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha promesso di “abbattere qualsiasi drone israeliano” che entrerà nuovamente nello spazio aereo libanese. In un discorso pronunciato oggi pomeriggio in diretta televisiva dopo che due droni israeliani sono precipitati nella parte meridionale della capitale Beirut, nota roccaforte del movimento sciita, Nasrallah ha dichiarato che quanto accaduto nella nota rappresenta il primo attacco dal 14 agosto 2006: “Questa è una palese violazione delle risoluzioni internazionali”. Parlando davanti a migliaia di persone, il leader sciita ha affermato che proprio il vasto sostegno della popolazione è “una prima risposta all’aggressione israeliana”. Nasrallah ha rivelato che un drone da ricognizione è stato abbattuto da alcuni giovani residenti del quartiere che hanno colpito il velivolo con sassi fino a farlo precipitare. “Poco dopo – ha aggiunto Nasrallah – è giunto il secondo velivolo, era armato e mirava agli edifici. Era una missione suicida”. Nasrallah ha promesso che i combattenti di Hezbollah sono pronti ad abbattere qualsiasi drone israeliano sui cieli libanesi. Rivolgendosi al premier israeliano Benjamin Netanyahu, Nasrallah ha dichiarato: “Tu e il tuo esercito sapete che non stiamo scherzando”.

Facendo riferimento al raid su Damasco avvenuto ieri sera e rivendicato dalle Forze di difesa israeliane (Idf), Nasrallah ha sottolineato che gli attacchi hanno preso di mira Hezbollah e non l’Iran, come invece riferito dalle Idf. “Netanyahu si vanta di ciò che è accaduto in Siria e dell'attentato mirato alle Forza al Quds (il corpo di élite dei Guardiani della rivoluzione iraniana) . In realtà l’attacco non ha colpito gli iraniani ma Hezbollah . L’obiettivo non era una base, ma un’abitazione”, ha dichiarato il leader sciita confermando che nel raid sono rimasti uccisi due combattenti di Hezbollah. Nasrallah ha anche parlato delle imminenti elezioni israeliane: "Netanyahu sa che il suo destino è nell'ufficio del primo ministro o in prigione, lo sta facendo con il sangue di libanesi e iracheni”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..