SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: ministro Petrolio sud sudanese, produzione aumenterà grazie a scoperta pozzo in giacimento di Adar
 
 
Giuba, 23 ago 14:00 - (Agenzia Nova) - La scoperta di un nuovo pozzo nel giacimento di Adar, nel nord del Sud Sudan, consentirà al paese di innalzare il suo livello di produzione di petrolio attraverso l’utilizzo di enormi risorse non ancora sfruttate. Lo ha dichiarato il ministro del Petrolio sud sudanese Awow Daniel Chuang, citato dal quotidiano “Sudan Tribune”. “Vogliamo passare al prossimo livello di esplorazione poiché non siamo stati completamente impegnati nell'esplorazione negli ultimi anni, probabilmente a causa dell'instabilità. Con la pace che verrà ora, saremo in grado di andare avanti e migliorare l’esplorazione”, ha detto il ministro, precisando che il governo continuerà le sue attività di ricerca in altre parti del paese per aumentare i livelli di produzione. “Questo è l'inizio di una nuova era nelle nostre attività di esplorazione petrolifera. Qualsiasi scoperta, sia essa grande o piccola, comporterà un miglioramento nella nostra produzione di petrolio”, ha aggiunto il Chuang. Il nuovo pozzo, della capacità stimata di 5,3 milioni di barili, è stato scoperto dalla Dar Petroleum Operating Company (Dopc), un consorzio di aziende formato da China National Petroleum Corporation, Malesia Petronas, Nilepet, Sinopec e Tri-Ocean Energy. Il Sud Sudan, il cui bilancio dipende per il 98 per cento dalle entrate petrolifere, ha conosciuto una grave crisi economica a causa del conflitto civile scoppiato nel dicembre 2013. Prima dello scoppio del conflitto il Sud Sudan produceva circa 350 mila barili al giorno, poi ridotti a 160 mila. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..