BRASILE
 
Brasile: Amazzonia, sette governatori statali hanno chiesto intervento forze armate
 
 
Brasilia, 25 ago 18:21 - (Agenzia Nova) - Un altro Stato brasiliano, il settimo, ha chiesto l’intervento delle forze armate per combattere gli incendi: quello di Amazonas, che si è aggiunto a Rondonia, Roraima, Pará, Tocantins, Acre e Mato Grosso. Venerdì il presidente, Jair Bolsonaro, ha emesso un decreto di tipo Glo (Garanzia di legge e ordine), previsto dalla Costituzione per consentire l’uso di risorse militari per finalità di ordine pubblico. Senza una richiesta ufficiale dei governatori, le forze armate possono operare solo nelle aree federali, aree protette e terre indigene. Il governatore di Amazonas, Wilson Lima, in una lettera alla presidenza ha scritto che il governo statale da solo non è in grado di intervenire, anche in previsione dell’aumento delle fonti di calore nei prossimi mesi.



Lima ha avvertito che la situazione peggiora ogni giorno e mette a rischio la biodiversità della regione, con la distruzione della foresta e la morte degli animali, oltre a danneggiare la salute delle persone con il fumo. Il governatore ha aggiunto che le “risorse finanziarie, umane e materiali insufficienti” aggravano la situazione. I concetti sono gli stessi già espressi dal Consorzio interstatale per lo sviluppo sostenibile dell’Amazzonia legale, formato dai sette Stati che hanno già chiesto l’intervento delle forze armate più l’Amapá e il Maranhao, in una lettera a firma congiunta inviata ieri a Bolsonaro, per chiedere la cooperazione del governo federale e un incontro urgente per definire una strategia e coordinare l’azione contro l’emergenza roghi. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..