CINA
 
Cina: commercio provincia di Hunan con paesi Bri aumentato del 53,6 per cento nel primo semestre
 
 
Pechino, 16 lug 09:07 - (Agenzia Nova) - Il commercio della provincia centrale cinese dello Hunan con i paesi che partecipano all'iniziativa Belt and Road (Bri, Nuova via della seta) hanno registrato una crescita robusta nella prima metà di quest'anno. Lo riferisce l'agenzia ufficiale di stampa cinese "Xinhua". "Il commercio con i paesi Bri ha totalizzato 51,46 miliardi di yuan (7,48 miliardi di dollari) durante questo periodo, con un aumento del 53,6 per cento su base annua e ha inoltre superato di 13,5 punti percentuali il tasso di crescita del commercio totale della provincia nel primo semestre", ha affermato la dogana di Changsha, capoluogo della regione dello Hunan. Il valore totale delle importazioni e delle esportazioni in Hunan è rimasto stabile, aumentando del 40,1 per cento su base annua a 182,3 miliardi di yuan (26,4 miliardi di dollari).

A giugno, il valore ha superato i 40 miliardi di yuan (5,8 miliardi di dollari), in crescita del 61,6 per cento su base annua. Secondo le autorità doganali di Changsha, il buono stato dell'economia nazionale nella prima metà di quest'anno ha fornito un forte sostegno allo sviluppo del commercio estero della provincia. Hong Kong è rimasta il principale partner commerciale di Hunan nei primi sei mesi, con un aumento del valore commerciale del 64,1 per cento a 27,35 miliardi di yuan (3,97 miliardi di dollari); mentre il commercio tra la provincia e l'Unione europea ha registrato 27,13 miliardi di yuan (3,94 miliardi di dollari), in crescita del 62,3 per cento su base annua. La provincia ha visto il suo periodo migliore nell'ambito del commercio con l'Africa, con un aumento del 45,6 per cento su base annua a 11,18 miliardi di yuan (1.63 miliardi di dollari). (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..