SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Gibuti, ministro Guedi sollecita investimenti russi nel settore
 
 
Mosca, 23 ago 14:00 - (Agenzia Nova) - Gibuti spera di ricevere aiuto dagli investitori russi nel suo percorso verso l'indipendenza energetica. Lo ha dichiarato il ministro dell'Energia gibutino Yonis Ali Guedi in un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa “Sputnik”. “Gibuti sta invitando gli investitori di tutti i paesi del mondo. Gli investitori russi sono i benvenuti nel nostro paese. Il settore energetico della Russia è altamente avanzato e potremmo beneficiare di questo livello di esperienza”, ha affermato il ministro, ricordando che il suo paese importa energia elettrica dall'Etiopia dal 2011, ma ha in programma di passare a un'economia energetica verde interamente generata a livello locale. “All’epoca era la soluzione migliore e veloce per rispondere alla nostra crescente domanda. Ma con il nostro tasso di crescita e l'accesso universale all'elettricità previsto dal nostro President Vision, abbiamo deciso di produrre il 100 per cento del nostro fabbisogno elettrico”, ha affermato Guedi, aggiungendo che tre nuovi progetti energetici dovrebbero essere realizzati entro due anni: un parco eolico nella baia di Ghoubbet el Kharab, una centrale elettrica solare nella regione del Grand Bara e una centrale geotermica sul lago Assal. Ali Guedi ha quindi ringraziato i paesi arabi da cui Gibuti ha importato 210.920 metri cubi di petrolio nel 2018. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..