ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Israele: “Nova” visita il kibbutz di Kfar Aza, a ridosso di Gaza (2)
 
 
Kfar Aza, 10 lug 12:00 - (Agenzia Nova) - Nel suo racconto la portavoce nel kibbutz ricorda come 40 anni fa ci fosse una libera circolazione verso la Striscia di Gaza, dove la gente si recava nei ristoranti e sulla spiaggia. "Era una vita meravigliosa. E davvero non capisco perché sia successo tutto ciò", afferma con rammarico la donna, che ha deciso di diventare portavoce del kibbutz per raccontare quello che succede. A breve undici nuove famiglie giungeranno nel kibbutz, nelle case basse che Holin ci mostra. La ragione per cui molta gente vuole andare a vivere nel kibbutz è proprio la comunità, "il senso di appartenenza: molta gente vuole venire qui ma non c'è posto", spiega la donna. Il kibbutz si autosostiene economicamente con alcune attività lavorative, come la produzione di prodotti agricoli e di strumenti musicali, ma soprattutto con una fabbrica della plastica, "la più grande del Medio Oriente", spiega Holin. (segue) (Mom)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..