LIBIA
 
Libia: Al Sisi al G7, serve volontà politica per uscire dalla crisi
 
 
Il Cairo, 25 ago 18:31 - (Agenzia Nova) - La strada per uscire dalla crisi in corso in Libia è nota e “serve volontà politica e non solo intenzioni, per avviare un processo di stabilità politica”. Lo ha dichiarato il presidente Abdel Fatah al Sisi intervenendo all’incontro di lavoro tra i paesi del G7, i capi di Stato di cinque paesi africani (Burkina Faso, Egitto, Ruanda, Senegal e Sud Africa) e cinque organizzazioni internazionali (Onu, Banca mondiale, Unione africana, Banca africana di sviluppo e Fondo monetario internazionale) organizzato nel quadro del summit iniziato ieri a Biarritz, sulla costa occidentale della Francia. Secondo il presidente egiziano la situazione in Libia ha colpito non solo la sicurezza e la stabilità del paese nord africano, ma anche dei paesi vicini, a causa della minaccia rappresentata dalle organizzazioni terroristiche e dalla diffusione delle milizie armate. Il capo dello Stato egiziano ha ribadito il necessario impegno internazionale per porre fine al conflitto, affrontando tutti gli aspetti della crisi: il terrorismo, il diffondersi di milizie, l’intervento di attori esterni. Al Sisi ha osservato la necessità di completare l'unione delle istituzioni libiche come concordato dall'accordo politico libico.
(Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..