LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Haftar, le operazioni a Tripoli non si fermeranno (3)
 
 
Tripoli, 20 giu 09:42 - (Agenzia Nova) - Nel suo primo commento sull'iniziativa proposta dal presidente del Consiglio presidenziale Fayez al Sarraj per risolvere la crisi libica, Haftar ha detto che la proposta del premier del Gna è solo “un'eco delle ripetute parole di Ghassan Salamé, l'inviato delle Nazioni Unite in Libia”, aggiungendo che Al Sarraj "è confuso e non può firmare alcun accordo. Dà sempre l’impressione che ci sia qualcuno sopra di lui che ha il potere supremo: lui è terrorizzato". In conclusione, il comandante della Lna ha sottolineato che il popolo libico deve avere l'opportunità di far sentire la propria voce, sottolineando che l’Esercito è il primo a chiedere elezioni in Libia per risolvere la crisi di legittimità vissuta dal paese. "Abbiamo chiesto le elezioni alla Conferenza di Palermo in Italia, agli incontri di Parigi e di Abu Dhabi", ha concluso Haftar. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..