INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: governatore Jammu e Kashmir difende restrizioni, respinta delegazione opposizione
 
 
Nuova Delhi, 25 ago 14:55 - (Agenzia Nova) - Il governatore dello Stato indiano di Jammu e Kashmir, Satya Pal Malik, ha negato oggi che vi sia una carenza di medicinali e beni di prima necessità e ha difeso il blocco delle comunicazioni imposto da Nuova Delhi contestualmente alla revoca dello statuto speciale che finora ha garantito allo Stato ampia autonomia, sostenendo che ciò ha contribuito a salvare molte vite. Il governatore guida una sorta di amministrazione straordinaria, insediatasi nel giugno del 2018 in seguito alla rottura della coalizione di governo tra il Partito democratico popolare (Pdp) e il Partito del popolo indiano (Bjp). Ieri una delegazione di esponenti dell’opposizione, guidata da Rahul Gandhi del Congresso nazionale indiano (Inc), ha tentato di visitare la Valle del Kashmir ma, arrivata all’aeroporto di Srinagar, è stata respinta ed è tornata a Nuova Delhi: il governo, infatti, ha vietato l’ingresso ai politici nell'ambito delle restrizioni imposte a partire dal 5 agosto. “Il governo dice che tutto va bene e che tutto è normale. Se tutto è normale, perché allora non siamo ammessi?”, ha domandato Gandhi via Twitter. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..