SIRIA
 
Siria: Ankara, centro congiunto con Stati Uniti per zona sicurezza pienamente operativo
 
 
Ankara, 24 ago 20:11 - (Agenzia Nova) - Il centro congiunto con gli Stati Uniti per la gestione della zona di sicurezza nel nord della Siria è divenuto “pienamente operativo”. Lo ha annunciato oggi il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, citato dall’agenzia di stampa turca “Anadolu”. Funzionari militari turchi e statunitensi hanno raggiunto un accordo il 7 agosto in base a quale cui la zona sicura nella Siria settentrionale fungerà da "corridoio di pace" per gli sfollati siriani desiderosi di tornare in patria e la creazione di un Centro operativo congiunto in Turchia per coordinare la sua istituzione. "Il centro operativo congiunto ha iniziato a funzionare a pieno regime. Il comando del centro è affidato a un generale degli Stati Uniti e a un generale turco", ha affermato Akar. Il ministro ha aggiunto che il primo volo in elicottero congiunto ha avuto luogo oggi dopo le ricognizioni effettuate da droni turchi la scorsa settimana.

Intanto lo scorso 22 agosto, le Forze democratiche siriane (Fds), organizzazione ombrello che raccoglie le milizie curdo-arabe alleate della Coalizione contro lo Stato islamico in Siria, hanno iniziato lo smantellamento delle proprie fortificazioni militari nel nord est della Siria e avviato il loro ritiro. A riferirlo è il Comando centrale degli Stati Uniti (Centcom) in un nota su “Twitter”. Secondo il Centcom, la decisione di avviare il ritiro è avvenuta dopo 24 ore dalla conversazione telefonica tra il segretario alla Difesa Usa, Mark T. Esper, e il ministro della Difesa turco Hulusi Akar. “Entro 24 ore dalla telefonata tra il segretario alla Difesa degli Stati Uniti i e il ministro della Difesa turco per discutere della sicurezza nel nord-est della Siria, le Fds hanno distrutto le loro fortificazioni militari", ha affermato il Centcom su Twitter. “Ciò dimostra l'impegno delle Fds a sostenere l’applicazione del meccanismo di sicurezza” frutto degli accordi tra Usa e Turchia. Lo scorso 21 agosto in una conversazione telefonica Akar e ed Esper hanno concordato di lanciare la prima fase del piano di zona sicura della Siria. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..