FYROM
Mostra l'articolo per intero...
 
Fyrom: domenica paese alle urne per confermare nome Repubblica di Macedonia del Nord (7)
 
 
Skopje, 28 set 2018 17:10 - (Agenzia Nova) - "Dire Repubblica di Macedonia non è un insulto verso nessuno e non deve essere una vergogna", ha aggiunto il capo dello Stato macedone tornando a criticare l'accordo con la Grecia, che ha concordato di eliminare il suo veto all'adesione di Skopje nella Nato e nell'Ue in caso di rinuncia da parte del paese al suo nome costituzionale di "Repubblica di Macedonia". Tale nome costituzionale è ritenuto da Atene un'usurpazione della storia e della cultura della sua omonima regione settentrionale con capoluogo Salonicco. Ivanov ha espresso la sua posizione secondo cui nemmeno l'integrazione euro-atlantica, da sempre obiettivo strategico per Skopje, dovrebbe servire da "alibi" per accettare l'accordo "dannoso" siglato dai governi di Fyrom e Grecia. Opinione opposta a quella del capo dello Stato macedone è stata espressa da buona parte della comunità internazionale. (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..