FYROM
Mostra l'articolo per intero...
 
Fyrom: domenica paese alle urne per confermare nome Repubblica di Macedonia del Nord (8)
 
 
Skopje, 28 set 2018 17:10 - (Agenzia Nova) - La posizione di Ivanov contro l’accordo sul nome è stata più dura anche di quella del maggiore partito dell’opposizione, Organizzazione rivoluzionaria interna-Partito democratico per l’unità nazionale macedone (Vmro-Dpmne), che ha votato contro la ratifica dell’accordo in parlamento ma, pur ribadendo di essere contrari all’intesa, ha inviato un messaggio secondo cui i cittadini dovrebbero votare “secondo coscienza” domenica e in ogni caso il verdetto che emergerà dalle urne sarà rispettato. Secondo il ministro degli Esteri Nikola Dimitrov, le dichiarazioni del presidente Ivanov sulla sua decisione di non andare a votare al referendum sulla modifica del nome "attestano una vergognosa mancanza di responsabilità". Dimitrov ha aggiunto che "le dichiarazioni di Ivanov, mentre si trova dall'altra parte dell'Oceano" evidenziando anche "una mancanza di visione" da parte del capo dello Stato. Secondo Dimitrov, Ivanov non è peraltro nuovo a questo tipo di prese di posizione: nel 2017 si opponeva alla concessione del mandato da premier al leader dell'Unione socialdemocratica di Macedonia (Sdsm) Zoran Zaev, poi si è opposto alla nuova legge che riconosce all'albanese lo status di lingua ufficiale, e ora si oppone all'accordo sul nome raggiunto con la Grecia. (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..