EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: Al Sisi verso un secondo mandato, leadership salda nonostante tensioni (2)
 
 
Il Cairo, 25 gen 2018 18:54 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi giorni, un secondo mandato dell’attuale presidente egiziano è divenuto più probabile a seguito dei recenti sviluppi nella corsa alla presidenza. Al Sisi, che ha annunciato la propria candidatura il 19 gennaio scorso, pare, infatti, non avere più avversari. L'ex primo ministro Ahmed Shafiq, dopo avere affermato la sua intenzione di candidarsi, ha deciso di non concorrere alle elezioni. Mohamed Anwar al Sadat, nipote del presidente Sadat assassinato nel 1981, ha invece rinunciato a presentarsi alle elezioni denunciando “un’atmosfera ostile". Il 23 gennaio, il generale Sami Hafez Annan, già capo di Stato maggiore, è stato arrestato per aver violato con la sua candidatura alla presidenza il regolamento militare, che impedisce agli ufficiali in servizio di presentarsi alle elezioni. Infine, ieri, 24 gennaio, Khaled Ali, avvocato e attivista per i diritti umani, ha annunciato ufficialmente il proprio ritiro dalla competizione elettorale. Nella stessa giornata, il comitato elettorale di Al Sisi ha presentato ufficialmente la candidatura dell’attuale capo dello Stato, approvata oggi dall’Autorità nazionale per le elezioni (Nea). (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..