EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: Al Sisi verso un secondo mandato, leadership salda nonostante tensioni (3)
 
 
Il Cairo, 25 gen 2018 18:54 - (Agenzia Nova) - La commissione elettorale egiziana ha, infatti, riscontrato che il presidente Al Sisi, ha presentato le firme raccolte in 25 governatorati. La legge elettorale egiziana prevede che la candidatura alle presidenziali possa essere presentata soltanto dopo aver raccolto 20 mila firme di aventi diritto al voto in 15 governatorati e 20 firme di deputati. Nel caso in cui non vi siano le 20 firme dei deputati, il potenziale candidato deve ottenere 25 mila firme dai cittadini aventi diritto di voto in 15 governatorati e mille sostenitori in ogni governatorato. Queste limitazioni riducono notevolmente la rosa nei possibili candidati, al momento azzerata dagli eventi degli ultimi giorni. In base a quanto reso noto dalla Nea, la candidatura di Al Sisi è sostenuta 549 deputati (su 596 totali) e 173.000 firme di cittadini. Ai sensi dell'articolo 36 della Costituzione del 2014, nel caso dovesse esserci un solo concorrente, l’elezione sarà ritenuta valida se voterà almeno il 5 per cento degli aventi diritto. In caso contrario, l’Autorità nazionale per le elezioni ricomincerà il processo elettorale. Nonostante questo possibile esito, i dati della Nea danno evidente dimostrazione del consenso di cui gode l’attuale capo dello Stato egiziano e potrebbero anticipare un secondo mandato di Al Sisi. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..