ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Cavusoglu, qualsiasi accordo "nullo" senza Turchia e Cipro Nord
 
 
Beirut , 23 ago 15:46 - (Agenzia Nova) - Qualsiasi accordo energetico nel Mediterraneo orientale sarà nullo senza il coinvolgimento della Turchia e dell'autoproclamata Repubblica Turca di Cipro del Nord (riconosciuta solo dalla Turchia, che occupa circa il 37 per cento del territorio dell'isola in seguito all'invasione del luglio del 1974). Lo ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, durante la conferenza stampa con l’omologo libanese, Gebran Bassil, a Beirut. Ankara lavora sulla propria piattaforma per proteggere i diritti dei turco-ciprioti. La Turchia contesta le trivellazioni portate avanti da Nicosia nel Mediterraneo orientale, rivendicando i diritto di Cipro del Nord. Secondo quanto denunciato nelle scorse ore dal governo di Nicosia, le ultime dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan non contribuiscono alla creazione di un clima propizio per la ripresa dei negoziati sulla questione cipriota. Ieri Erdogan ha ribadito la volontà di Ankara di proseguire nelle attività di esplorazione degli idrocarburi nel Mediterraneo orientale, a largo di Cipro. Erdogan ha anche minacciato conseguenze "per coloro che rifiutano di imparare la lezione". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..