SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Francia-India, adottata Road map su cyber-sicurezza e tecnologia digitale
 
 
Parigi, 23 ago 15:45 - (Agenzia Nova) - I governi di Francia e India, in occasione della visita in Francia del primo ministro indiano, Narendra Modi, e del suo incontro col presidente francese, Emmanuel Macron, avvenuto ieri a Chantilly, hanno adottato una tabella di marcia sulla cyber-sicurezza e la tecnologia digitale. Inoltre, sono stati firmati quattro accordi: un accordo amministrativo in materia di formazione tra il ministero dello Sviluppo delle competenze e dell’imprenditoria dell’India e il ministero dell’Istruzione e della gioventù della Francia; un memorandum d’intesa tra l’Istituto nazionale dell’energia solare (Nise) indiano e la Commissione per le energie alternative e l’energia atomica (Cea) francese; un accordo di cooperazione tra il Centro per lo sviluppo dell’informatica avanzata (C-Dac) indiano e la multinazionale francese di servizi tecnologici Atos; un accordo di attuazione tra l’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale (Isro) e il Centro nazionale di studi spaziali (Cnes) francese sulla consapevolezza del dominio marittimo. Per quanto riguarda la Road map indo-francese sulla cyber-sicurezza e la tecnologia digitale, l’iniziativa poggia sull’idea che l’innovazione tecnologica debba essere un fattore trasformativo per le società, per favorire la crescita economica, lo sviluppo sostenibile e l’inclusione sociale, e sull’impegno per “un cyberspazio aperto, affidabile, sicuro, stabile e pacifico”. Il documento si articola in vari capitoli, con una prima parte incentrata sul contrasto agli illeciti e la regolamentazione: “Governance, sovranità e regolamentazione tecnologica”; “Cooperazione nel campo della sicurezza informatica”; “Cooperazione nella lotta alla criminalità informatica”; “Cooperazione in materia di governance digitale”; “Regolamentazione dell’intelligenza artificiale”; “Prevenzione della manipolazione delle informazioni”; “Protezione delle informazioni personali”. Seguono i capitoli dedicati alla “Riduzione del divario digitale” e alla “Partnership digitale indo-francese”, articolata negli “Scambi economici” e nella “Ricerca, formazione e istruzione”, con un focus particolare sull’intelligenza artificiale. (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..