SUDAN
 
Sudan: Onu, 54 morti nelle inondazioni da inizio luglio
 
 
Khartum, 23 ago 17:17 - (Agenzia Nova) - Le forti piogge e le inondazioni che hanno colpito il Sudan dall'inizio di luglio hanno provocato la morte di 54 persone e lo sfollamento di quasi 200 mila. È quanto reso noto oggi da fonti delle Nazioni unite citate dai media internazionali, secondo cui più di 37 mila case sono state distrutte o danneggiate. L'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) ha fatto sapere che saranno necessari 150 milioni di dollari in donazioni aggiuntive per rispondere alle conseguenze delle inondazioni, oltre a 1,1 miliardi di dollari necessari per gestire la situazione umanitaria complessiva nel paese. Il Sudan è colpito annualmente da forti inondazioni. Nell'agosto 2013 più di 50 persone morirono nelle indondazioni, la maggior parte delle quali nella capitale Khartum, mentre nel 2016 circa 100 persone sono morte in tutto il paese a causa di inondazioni causate da piogge torrenziali che hanno distrutto migliaia di case. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..