ALBANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Albania: opposizione torna ad attaccare il sindaco di Vora e chiede le sue dimissioni
 
 
Tirana, 23 ago 18:02 - (Agenzia Nova) - L'opposizione albanese di centro destra guidata da Lulzim Basha è tornata oggi ad attaccare Agim Kajmaku, sindaco di Vora - comune a 20 chilometri a sud di Tirana – accusato di aver nascosto di essere stato condannato ed espulso in Grecia. "Il rappresentante della maggioranza (di centro sinistra) del premier Edi Rama deve immediatamente dimettersi e fare i conti con la giustizia", ha dichiarato Clirim Gjata, segretario per le questioni legislative nel Partito democratico di Basha. Kajmaku è stato eletto alla guida del comune nelle elezioni amministrative dello scorso 30 giugno, boicottate e non riconosciute dall'opposizione. Nel formulario sulla depenalizzazione che ogni candidato agli incarichi locali è costretto a compilare, il sindaco ha negato di essere mai stato condannato o espulso da un paese dell'Ue. Ma secondo Gjata, il sindaco avrebbe ancora "dei conti aperti con la giustizia greca". (segue) (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..