LIBIA
 
Libia: compagnia petrolifera Noc chiede a Tripoli di aumentare gli stipendi dei lavoratori
 
 
Tripoli, 23 ago 15:48 - (Agenzia Nova) - La compagnia petrolifera statale libica Noc richiederà un aumento del 67 per cento degli stipendi dei suoi lavoratori nelle discussioni con il governo di Tripoli previste la prossima settimana. Lo ha reso noto la stessa Noc in un comunicato pubblicato oggi. La richiesta della società segue le proteste dei lavoratori del giacimento di petrolio di Sharara, il più grande paese, per chiedere maggiori retribuzioni e migliori condizioni di lavoro. Il presidente della Noc, Mustafa Sanalla, ha parlato della questione degli aumenti con il premier del Governo di accordo nazionale (Gna), Fayez al Serraj. Le precedenti autorità libiche avevano approvato l'aumento del 67 per cento nel 2013, ma la decisione non è mai stata attuata. "Sarraj ha ricevuto la richiesta e ha espresso il suo apprezzamento per gli sforzi dei dipendenti del settore petrolifero e per la pazienza dimostrata negli ultimi anni”, si legge nel comunicato della Noc. Al momento non c’è ancora stato alcun commento ufficiale da parte del governo di Tripoli. La produzione di greggio in Libia è stata spesso ostacolata da proteste e blocchi dei giacimenti petroliferi o degli oleodotti. I lavoratori del settore petrolifero chiedono un adeguamento degli stipendi per compensare il calo del valore del dinaro libico negli ultimi anni. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..