SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: India, Kashmir, un agente e un militante morti nel primo scontro dalla revoca dell’autonomia
 
 
Nuova Delhi, 21 ago 15:15 - (Agenzia Nova) - Un agente speciale della polizia del Jammu e Kashmir, in India, è stato ucciso e un altro è rimasto ferito in un conflitto a fuoco con militanti separatisti avvenuto nella notte nel distretto di Baramulla. È stato ucciso anche un terrorista, identificato come Momin Gojri, un residente locale affiliato all’organizzazione Lashkar-e Taiba (Let). Le autorità hanno reso noti i nomi degli agenti: Billal Ahmad è quello deceduto mentre il ferito, ricoverato in ospedale, si chiama Amardeep Parihar. Secondo la ricostruzione ufficiale, lo scontro è iniziato ieri sera e si è protratto fino all’alba; sul posto sono state recuperate armi e munizioni. L’area è circondata e preclusa al pubblico. È stato il primo conflitto a fuoco dal 5 agosto, quando Nuova Delhi ha abrogato lo statuto speciale riconosciuto allo Stato dall’articolo 370 della Costituzione indiana. Da allora la Valle del Kashmir, presidiata da un massiccio spiegamento di forze di sicurezza, è rimasta relativamente tranquilla, con l’eccezione di alcune sassaiole durante le manifestazioni di protesta. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..