GOVERNO
 
Governo: no a richieste sfiducia immediata Lega, FI, Fd'I, il 20 comunicazioni Conte in Senato
 
 
Roma, 14 ago 10:21 - (Agenzia Nova) - Il momento tanto atteso è arrivato, con il voto dell'Aula del Senato, intorno alle 19 di ieri, sul calendario dei lavori della crisi politica. E così, tra una settimana, martedì prossimo 20 agosto, alle 15, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, terrà le sue comunicazioni nell'emiciclo di palazzo Madama. Viene, pertanto, confermata la data che era stata fissata ieri, a maggioranza, nella conferenza dei capigruppo. Bocciate, dunque, le proposte presentate da Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, con quest'ultima che premeva per la discussione ed il voto sulla sua mozione di sfiducia al capo dell'esecutivo, da tenersi già oggi pomeriggio dopo la commemorazione a Genova delle vittime del crollo del ponte Morandi. Decisivi sono stati i voti di Movimento cinque stelle, Partito democratico e Liberi e uguali, tanto che più di qualcuno parla già della nascita di una nuova maggioranza. Una seduta tesa, nervosa, quella di ieri al Senato, scandita dall'intervento di Matteo Salvini, tra le proteste vibranti e le interruzioni, in particolare da parte dei parlamentari del Pd. Il vicepremier, ministro dell'Interno e senatore del Carroccio, forse per uscire dall'angolo, ha dato il suo via libera, la prossima settimana a Montecitorio, a quel taglio di 345 parlamentari tanto caro ai pentastellati e ha sfidato in Aula il collega Matteo Renzi che nel pomeriggio, in una affollata conferenza stampa sempre a palazzo Madama, aveva ribadito il proprio appello per un governo di responsabili. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..