AUSTRIA
 
Austria: Kurz pronto a riformare coalizione tra Ovp e Fpo
 
 
Vienna, 31 lug 11:25 - (Agenzia Nova) - In vista delle elezioni anticipate che si terranno in Austria il 26 settembre prossimo, il presidente del Partito popolare austriaco (Ovp), Sebastian Kurz, è pronto a ricomporre la coalizione tra la propria formazione e i populisti di destra del Partito della libertà austriaco (Fpo). È quanto dichiarato in un'intervista rilasciata all'emittente radiofonica austriaca “Orf” dallo stesso Kurz, cancelliere dell'Austria dal 18 dicembre 2017 al 28 maggio scorso alla guida di una coalizione tra Ovp e Fpo. Tuttavia, Kurz ha posto una condizione per la formazione di una nuova alleanza tra i due partiti. Herbert Kickl, esponente della Fpo e ministro dell'Interno nel governo Kurz, non dovrà avere alcun incarico in un nuovo esecutivo composto da cristiano-democratici e populisti di destra. L'alleanza tra Ovp e Fpo si è infranta a causa dello scandalo che ha travolto Heinz-Christian Strache, allora vicecancelliere e presidente del Partito della libertà austriaco, per i suoi presunti rapporti con degli imprenditori russi. Lo scandalo ha portato alla caduta del governo Kurz e all'indizione di elezioni anticipate in Austria per il 26 settembre. Poco dopo le dimissioni di Strache da vicecancelliere e presidente della Fpo, Kurz ha destituito Kickl dall'incarico di ministro dell'Interno, ritenendo che non avesse dimostrato “la giusta sensibilità” nei confronti della vicenda. La destituzione di Kickl ha portato alle dimissioni di tutti i ministri della Fpo, accelerando la crisi del governo Kurz. L'esecutivo si è quindi dimesso dopo il voto di sfiducia del Consiglio nazionale austriaco, venendo sostituito da un governo tecnico guidato da Brigitte Bierlein, già presidente della Corte costituzionale austriaca. (Geb)
TUTTE LE NOTIZIE SU..