Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Medio Oriente
 
 
Roma, 22 ago 12:00 - (Agenzia Nova) - Arabia Saudita: Coalizione, distrutti due droni Houthi diretti su Khamis Mushait - La Coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita ha intercettato e distruto due droni lanciati dai ribelli Houthi dalla provincia yemenita di Amran. Lo ha riferito il portavoce della Coalizione, Turki al Maliki, in una conferenza stampa, precisando che i droni erano diretti verso la città saudita meridionale di Khamis Mushait. Il 21 agosto, il Comando centrale per gli Stati Uniti (Centcom) ha annunciato di aver avviato le indagini sulle notizie “di un attacco da parte delle forze sostenute dall’Iran Houthi ai danni di un sistema aereo senza equipaggio statunitense che opera nello spazio aereo dello Yemen con un’autorizzazione”. Il Centcom aggiunge: “Siamo stati chiari sul fatto che le azioni provocatorie e il sostegno ai combattenti e agli affiliati, come le milizie filo-iraniane Houthi, rappresentino una grave minaccia alla stabilità nella regione e dei nostri partner”. In precedenza, due funzionari di Washington citati dall'emittente statunitense "Nbc" hanno riferito che un drone statunitense è stato abbattuto nella serata di ieri, 20 agosto, sui cieli di Dhamar, circa 90 chilometri a sud di Sana'a, nello Yemen, ad opera dei ribelli filo-iraniani Houthi. La notizia conferma quanto riferito in precedenza dall'emittente affiliata agli Houthi "Al Masirah". La difesa aerea dei miliziani Houthi ha abbattuto "un drone armato degli Stati Uniti", un MQ-9 Reaper (del costo di circa 10 milioni di dollari), ha dichiarato il portavoce del gruppo filo-iraniano, Yahya Sarea, alla "Nbc". (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..