8 MARZO
Mostra l'articolo per intero...
 
8 marzo: progressi per le donne in Medio Oriente e nel Nord Africa, ma la parità è lontana (9)
 
 
Roma , 07 mar 14:01 - (Agenzia Nova) - Malgrado modestissimi passi in avanti, la situazione della donna subisce l’impatto di un retaggio culturale che la vede come custode del focolare domestico, ma anche madre e lavoratrice, connubio che spesso patisce gli effetti di un sistema di welfare carente che non conosce confini. Soltanto pochi giorni fa, la Coalizione nazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne in Tunisia ha accusato il governo di non essere riuscito a proteggere le donne vittime di violenza a causa della mancata applicazione della legge organica sull’argomento entrata in vigore nel 2017. Durante una conferenza sono stati presentati i risultati del progetto "una legge che ci protegge davvero contro la violenza" finanziato dall’Agenzia spagnola per la cooperazione internazionale. Lo scopo di questo progetto è valutare l'applicazione della legge organica numero 58 contro la violenza e i maltrattamenti sulle donne e per la parità di genere entrata in vigore nel 2017. Secondo la coordinatrice del progetto, Amel Yaacoubi, le disposizioni della legge non sono di fatto state ancora attuate in modo adeguato e persistono ostacoli sia burocratici che culturali. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..