FILIPPINE-MALESIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine-Malesia: influenza regionale cinese al centro dei colloqui Duterte-Mahathir (6)
 
 
Manila, 08 mar 12:03 - (Agenzia Nova) - Le polemiche sui lavoratori irregolari si somma alle rinnovate tensioni territoriali tra Pechino e Manila. L’atollo delle Spratly, oggetto delle rivendicazioni incrociate di Cina e Filippine, è tornato a gravare sulle relazioni tra i due paesi, nonostante gli sforzi profusi dal presidente filippino per marginalizzare l’annosa disputa territoriale a beneficio degli scambi economici bilaterali. Sin dalla sua elezione a presidente, nel 2016, Duterte ha indirizzato a Pechino entusiastici attestati di amicizia, temperati però dalla generale sfiducia nutrita dall’opinione pubblica e dalla politica filippine nei confronti della Cina. Tale sfiducia è riemersa nelle scorse settimane, col dibattito sul più grande cantiere navale delle Filippine, oggetto di una procedura fallimentare del colosso della cantieristica sudcoreano Hanjin. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..