TUNISIA
 
Tunisia: leader Ennahda, Chahed avrebbe dovuto rinunciare a cittadinanza francese in caso di vittoria
 
 
Tunisi, 22 ago 10:31 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro tunisino, Youssef Chahed, avrebbe dovuto rinunciare alla sua cittadinanza francese dopo l'eventuale vittoria alle elezioni presidenziali, previste il 15 settembre. Lo ha dichiarato il presidente di Ennahda, Rachid Ghannouchi, commentando la decisione del candidato presidenziale. Il capo del governo tunisino e candidato alla presidenza della Repubblica ha rivelato su Facebook di aver rinunciato alla sua seconda nazionalità francese. Si tratta di un gesto dall’alto valore politico e simbolico in vista delle consultazioni presidenziali anticipate del 15 settembre. Non a caso, il primo ministro uscente ha chiesto a tutti i candidati che hanno doppio passaporto di rinunciare immediatamente alla seconda nazionalità, senza attendere l'esito delle elezioni. La legge tunisina prevede che ciascun candidato presidenziale abbia solo nazionalità tunisina: rinunciare al secondo passaporto è quindi obbligatorio per sedere sulla poltrona del Palazzo di Cartagine, sede dell’amministrazione presidenziale della Tunisia.
(Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..