LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Consiglio tribù Tebu ribadisce sostegno al governo non riconosciuto di Al Baida (2)
 
 
Tripoli , 20 ago 10:49 - (Agenzia Nova) - Secondo quanto dichiarato ad “Agenzia Nova” dall’attivista locale Wesam Tag Aldeen, più di 2.200 famiglie arabe sono state sfollate dalle loro case a Murzuq, nel sud della Libia, da uomini armati delle tribù Tebu e da estremisti islamici. “I miliziani Tebu dell'opposizione armata ciadiana e gli estremisti islamici libici hanno attaccato domenica mattina (18 agosto) diversi quartieri arabi della città, in particolare le zone densamente popolate di Al Fateh e Al Mgaryef, usando l’artiglieria pesante, mortai e missili Grad”, ha detto Tag Aldeenm, parlando di “numerosi morti e feriti”. Secondo l’attivista, la forza d'attacco "è composta da alcuni uomini armati delle tribù libiche Tebu, un gran numero di membri dell'opposizione ciadiana ed estremisti appartenenti al Consiglio della Shura dei Mujaheddin di Bengasi". (Bel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..