COREA DEL NORD
Mostra l'articolo per intero...
 
Corea del Nord: Pyongyang contesta le “pericolose manovre militari” Usa
 
 
Pyongyang, 22 ago 05:52 - (Agenzia Nova) - Un portavoce del regime nordcoreano ha dichiarato oggi che i recenti test di missili balistici a medio raggio effettuati dagli Stati Uniti, a seguito dell’uscita del paese dal trattato Inf, e i piani per lo schieramento di cacciabombardieri di quinta generazione F-35 ed altri sistemi offensivi avanzati nella Penisola coreana costituiscono iniziative “pericolose” che rischiano di “innescare una nuova guerra fredda” nella regione. Il funzionario del ministero degli Esteri nordcoreano, citato dall’agenzia di stampa ufficiale di Pyongyang, “Korean Central News Agency” (“Kcna”), ha ribadito che la Corea del Nord resta determinata a risolvere ogni controversia e questione attraverso il dialogo e i negoziati, ma ha aggiunto che “il dialogo accompagnato dalla minaccia militare non ci interessa”. “All’orizzonte scorgiamo manovre militari pericolose e inusuali, che rischiano di innescare una nuova guerra fredda nella Penisola coreana e nella regione”, ha avvertito il funzionario. I colloqui di lavoro sulla denuclearizzazione tra Stati Uniti e Corea del Nord restano sospesi, nonostante l’incontro a sorpresa tra i leader dei due paesi lungo il confine inter-coreano, alla fine di giugno. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..