USA
 
Usa: istituti di ricerca sul cancro bersaglio di hacker cinesi
 
 
Washington, 22 ago 04:56 - (Agenzia Nova) - Diversi istituti statunitensi di ricerca sul cancro sono stati bersagliati da attacchi informatici da parte di un gruppo di hacker con sede in Cina, secondo un rapporto pubblicato ieri dalla società di sicurezza informatica FireEye, con sede in Cina. Gli attacchi informatici originerebbero dalla volontà di Pechino di individuare per prima una cura per la malattia, che è la prima causa di morte in Cina. Secondo i dati del World Atlas, il 28 per cento dei decessi che avvengono in Cina ogni anno sono legati al cancro, che è anche la seconda causa di morte al mondo, con 9,6 milioni di vittime lo scorso anno, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. Il rapporto di FireEye sottolinea come la strategia “Made in Cina 2025” del governo cinese, che punta al conseguimento del primato tecnologico globale, preveda anche il rafforzamento della ricerca domestica nel campo delle tecnologie mediche e degli apparecchi medicali. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..