MIGRANTI
Mostra l'articolo per intero...
 
Migranti: medico a bordo di nave Ocean Viking, emergenza più grave quella psicologica (2)
 
 
Roma, 19 ago 18:38 - (Agenzia Nova) - "L'emergenza a bordo più importante "è quella psicologica", continua il medico. "Queste persone hanno subito e stanno subendo traumi importanti. In molti hanno subito torture o violenze sessuali in Libia. Oggi l'attesa dello sbarco, consumata in uno spazio confinato in mezzo al mare, non può che peggiorare le loro condizioni. La maggior parte dei minori a bordo non ha mai vissuto in un luogo sicuro, non sa cosa voglia dire giocare senza correre alcun rischio. Vivono nell'ansia e nell'incertezza, a volte abbiamo l'impressione che per loro questo stile di vita sia diventato 'normale'. Ma normale non è. Per alcune delle persone soccorse, la visita medica della nostra équipe a bordo rappresenta la prima volta dopo tanto tempo in cui qualcuno li ascolta. C'è chi entra nella nostra clinica scoppiando in lacrime, semplicemente perché non è abituato a ricevere attenzione e rispetto. Questa è la situazione a bordo della Ocean Viking. Non abbiamo ancora un porto sicuro dove sbarcare, ma continueremo ad assistere i nostri pazienti con tutta la cura che possiamo". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..