COLOMBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Colombia: nuovo attacco a infrastruttura petrolifera al confine con l’Ecuador (2)
 
 
Bogotà, 19 ago 13:42 - (Agenzia Nova) - Il governo colombiano ha interrotto i colloqui di pace con l'Eln dopo l’attentato che lo scorso gennaio ha colpito la scuola di polizia di Bogotà, rivendicato dal gruppo armato. L'Eln è stato tra i gruppi cui l'ex governo colombiano di Juan Manuel Santos si è rivolto per chiudere un accordo di pace analogo a quello stretto a fine dicembre con le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). I colloqui si sono però fermati a fine luglio, prima dell'insediamento del nuovo presidente Ivan Duque. Il governo attuale ha posto come condizioni per la ripresa del dialogo la liberazione di tutti gli ostaggi nelle mani del gruppo armato e la cessazione delle violenze; condizioni a più riprese respinte dall'Eln in quanto "unilaterali". L'Eln rimprovera l'esecutivo in carica di aver azzerato le intese sin qui raggiunte e di aver fatto carta straccia degli accordi di pace firmati con le Farc. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..