GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: maggioranza elettori contraria a invio Marina nello Stretto di Hormuz (7)
 
 
Tokyo, 19 ago 05:23 - (Agenzia Nova) - La Corea del Sud intende unirsi alla forza marittima multinazionale promossa dagli Usa per garantire la sicurezza del traffico commerciale nello Stretto di Hormuz, inviando una unità navale comprensiva di un cacciatorpediniere a vigilare sulle petroliere in transito nello Stretto. Lo ha riferito il quotidiano economico “Maekyung”, citando fonti governative anonime. Secondo l’indiscrezione, Seul intenderebbe dirottare verso lo Stretto di Hormuz la sua unità anti-pirateria Cheonghae, che attualmente opera al largo delle coste della Somalia. Il ministero della Difesa sudcoreano ha confermato che il governo ha allo studio misure per garantire la sicurezza delle proprie navi nell’area, ma ha aggiunto che non è stata ancora assunta alcuna decisione definitiva. Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, ha annunciato la scorsa settimana che gli Usa hanno chiesto a Corea del Sud, Giappone, Francia, Germania, Australia e altri paesi di prendere parte a una coalizione per la sicurezza marittima dello Stretto di Hormuz. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..