MAR NERO
Mostra l'articolo per intero...
 
Mar Nero: relazioni Russia-Turchia al centro lavori Bsec, ripristinare cooperazione bilaterale per sviluppare legami regionali
 
 
Mosca, 01 lug 2016 18:30 - (Agenzia Nova) - L’incontro fra i ministri degli Esteri russo e turco, rispettivamente Sergej Lavrov e Mevlut Cavusoglu, è stato l’evento più importante della riunione dei capi delle diplomazie dell’Organizzazione per la cooperazione economica del Mar Nero (Bsec) che si è svolta oggi a Soci, città russa sulle coste del Mar Nero, e che ha segnato la conclusione della presidenza di turno di Mosca. La Bsec è un'organizzazione internazionale regionale che comprende sia i paesi che si affacciano sul Mar Nero sia quei paesi che hanno interessi in quella zona. La Turchia, promotrice di questa iniziativa, aveva anche lo scopo di favorire un avvicinamento all'Unione europea. Lo scopo principale dell'Organizzazione è la cooperazione politica multilaterale, attraverso il mantenimento di una certa stabilità politica, ed economica, tramite lo sviluppo del commercio, per stabilire una interazione dinamica e una rete di fiducia. Questi obiettivi dipendono anche dal fatto che questa regione è una zona strategica per il petrolio e il gas naturale, oltre ad essere un corridoio che permette trasferimenti economici tra Europa e Asia. I paesi membri del Bsec sono: Albania; Armenia; Azerbaigian; Bulgaria; Georgia; Grecia; Moldova; Romania; Russia; Serbia; Turchia; Ucraina. Non da trascurare il fatto che Kiev non abbia inviato alcun rappresentate a partecipare ai lavori. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..