MAR NERO
Mostra l'articolo per intero...
 
Mar Nero: relazioni Russia-Turchia al centro lavori Bsec, ripristinare cooperazione bilaterale per sviluppare legami regionali (3)
 
 
Mosca, 01 lug 2016 18:30 - (Agenzia Nova) - La riunione ha assunto particolare importanza per la partecipazione del ministro degli Esteri turco Cavusoglu: dopo le recenti scuse presentate dal presidente Recep Tayyip Erdogan all'omologo Putin per l'abbattimento del Su-24 avvenuto lo scorso novembre al confine turco-siriano, Mosca e Ankara stanno tentando di normalizzare i rapporti. La presenza di Cavusoglu alla riunione potrebbe essere una buona occasione per dare il via a questa fase di normalizzazione e organizzare l'incontro fra Putin ed Erdogan che potrebbe avvenire a margine dei lavori del G20 che si terrà a Guangzhou, in Cina, i prossimi 3 e 4 settembre. Il colloquio si è incentrato, in particolare, sui temi di Siria e terrorismo. La Turchia e la Russia lavoreranno a stretto contatto per una soluzione politica del conflitto siriano. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, dopo l’incontro a Soci con l’omologo russo, Sergej Lavrov. "Ci sarà un coordinamento stretto tra Turchia e Russia su tutti i passi da intraprendere", ha detto Cavusoglu. “Ankara sta combattendo direttamente contro lo Stato islamico – ha aggiunto il ministro turco – per questo la Turchia è un obiettivo dei terroristi”. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..